Brutti e Benati a Magno per l’Autunno Musicale

David Brutti: suona il cornetto
David Brutti: suona il cornetto
L.FERT. 11.11.2019

Concerto per cornetto e organo alle 20.45, nella chiesa di San Martino a Magno di Gardone Valtrompia, nell’ambito dell’Autunno Musicale diretto da Enrico Sandrini. Si tratta di un programma di musica antica: il cornetto suonato questa sera da David Brutti è uno strumento a fiato di cui si trova traccia fin dal Medioevo, impiegato fino al Rinascimento e al Barocco. All’organo della chiesa di San Martino di Magno sarà Giorgio Benati, insegnante al Conservatorio «Luca Marenzio» e organizzatore di manifestazioni come la rassegna «Antegnati e il suo tempo». Questa sera il programma comprende un brano caratterizzato da uno stile particolare, denso di cromatismi, la Toccata Settima di Michelangelo Rossi. Il duo formato da David Brutti e Giorgio Benati ha in repertorio anche un’altra ampia serie di brani come la Toccata Quarta di Girolamo Frescobaldi e brani di autori bresciani come Biagio Marini, con «Passacalio» e la «Sonata per organo, violino o cornetto»; e di autori veneziani come Giovanni Gabrieli, con la «Canzona Ricercare». BRUTTI ha iniziato la carriera come sassofonista per un repertorio classico ma anche d’avanguardia prima d’interessarsi, dal 2012, della musica rinascimentale e barocca. Con Nicola Lamon anima il «Seicento Stravagante», un duo di cornetto e organo dedicato alla promozione e all’esibizione della musica rinascimentale e del primo barocco utilizzando principalmente organi storici autentici. • © RIPRODUZIONE RISERVATA