La Fiera
prende tutti
per la gola

Una tradizione solida e molto popolare: la Fiera di Gambara «timbra» da domani la 79esima edizione
Una tradizione solida e molto popolare: la Fiera di Gambara «timbra» da domani la 79esima edizione
Giambattista Manganoni 14.03.2019

Con l’arrivo della primavera, arriva puntualmente a Gambara la tradizionale Fiera agricola, commerciale e artigianale di San Giuseppe, giunta alla 79esima edizione. Si comincia domani alle 18 in piazza Campo Fiera con l’apertura dello «Street Food»: non il solito panino, ma spuntini di alta qualità, servito in modo simpatico e veloce servito da bordo di furgoncini vintage e camion bar provenienti da ogni parte d’Italia. A seguire il rock and roll dal vivo dei «The Bonebreachers» mentre alle 20,30, nel padiglione «Serra creativa», il convegno sarà sul tema «Innovazione e agricoltura: una sfida per il futuro» con Agrifood e Coldiretti. Ma prima del convegno, come da tradizione, verrà assegnato il «Premio al merito» alle attività gambaresi. SABATO dalle 11 riapre lo «Street Food», mentre al Parco di via Montello ci sarà una esibizione canina di «Agility dog». Dalle 10 alle 12 e nel pomeriggio dalle 14,30 fino alle 20, all’Hotel Gambara l’associazione culturale «Accademia del Gamber» propone la mostra d’arte «Pitturiamo insieme». Alle 17 in piazzale Donatori inaugurazione ufficiale della Fiera con la Banda «Giuseppe Verdi». Alle 18 alla Galleria civica in piazza XX Settembre, al primo piano del Municipio, sarà inaugurata la mostra fotografica «La nostra terra» di Sergio Sberna, che rimarrà aperta fino al 7 aprile. Sabato sera alle 20 in piazza Campo Fiera, musica con dj set di Andrea Rongoni e concerto Rockabilly del gruppo «Shakerats». Alle 20,30 al Padiglione il convegno su «La sostenibilità del latte lombardo», con esperti e addetti ai lavori. Domenica dalle 9 allo Stadio dei Pioppi parte la gara podistica «La Classica di San Giuseppe» in memoria di Guido Crotti, per anni tra gli organizzatori. Dalle 10 alle 12 e poi nel pomeriggio, al Campo bocce adiacente piazza Donatori di Sangue, si terrà «Asinando», passeggiata in groppa alle asine, per bambini e ragazzi. Alle 11 in piazza Campo Fiera, riapertura degli stand di «Street Food» e nel pomeriggio animazione in piazza con prestigiatori e artisti di strada. Alle 17 al Padiglione, avverrà la presentazione delle «Start Up» selezionate dal concorso del Comitato Fiera del Comune di Gambara. È una novità di quest’anno: una competizione riservata a giovani imprese innovative, nata dalla volontà di supportare, dare spazio e visibilità a chi, partendo da un’idea originale e nuova, riesca a proporre al mercato nuovi prodotti o servizi nel mondo agricolo, botanico o alimentare. DOMENICA pomeriggio, al vincitore della competizione verrà assegnato un premio che consiste in un contratto di consulenza tecnico commerciale della durata di un anno del valore di 9 mila euro, offerta da Start&partners spa. Oltre al premio in denaro, ci sarà una targa del Comune di Gambara. In serata, a conclusione della Fiera, concerto rock-blues dal vivo con «The Blues Pill». Da ricordare che gli stand della Fiera di San Giuseppe si snodano lungo gli spazi da piazza Campo Fiera, via Montello, Lamarmora, via Tovini e piazzale Donatori di Sangue, dove ammirare una grande quantità di prodotti esposti. Non manca naturalmente il Luna park, oltre alle tradizionali bancarelle. •