Cani abbandonati:
ecco come possiamo
metterli in salvo

A cura di Publiadige

Cane abbandonato
Cane abbandonato
19.07.2019

Con l'estate si torna a parlare di un fenomeno che purtroppo sembra non aver subito la battuta d'arresto che in tanti si auguravano ossia quello dei cani abbandonati. Sono già moltissimi gli amici a 4 zampe che sono stati lasciati sul ciglio della strada e che si sono ritrovati all'improvviso da soli, a combattere per la propria sopravvivenza. Eh sì, perché un cane che viene abbandonato rischia di morire di stenti e di fame, di essere travolto da una macchina o, nel migliore dei casi, di finire insieme a tutti i suoi simili a vagare senza una meta. Le campagne di sensibilizzazione per cercare di arginare questo fenomeno sono state tante eppure non sembrano aver riscosso il successo che ci si augurava. Oggi, proprio come ieri, i cani abbandonati sul ciglio della strada e lasciati da soli di fronte al loro destino sono ancora tantissimi. Secondo i dati registrati dall'AIDAA solo nella prima settimana di giugno sono state più di 350 le segnalazioni.

Le campagne di sensibilizzazione

Le campagne di sensibilizzazione sul tema dell'abbandono degli animali domestici sono molte: una di queste è stata lanciata dal noto portale IdeeGreen, che da sempre pone l'attenzione su tematiche relative all'ecologia, alla natura e agli animali. Per aderire a questa bellissima campagna basta pubblicare una propria fotografia su Facebook in compagnia del proprio amico a 4 zampe e aggiungere l'hashtag #ionontiabbandono. Si tratta di un gesto semplice che però può fare la differenza. Le persone che compiono un'azione brutale come quella di lasciare sul ciglio della strada il proprio animale devono capire che l'opinione pubblica non è dalla loro parte e che se qualcuno li vedesse probabilmente si troverebbero in guai davvero molto seri.

Cosa fare se si trova un cane abbandonato

Se troviamo un animale che vaga da solo possiamo fare qualcosa di ancora più grande ossia aiutarlo e cercare di portarlo in salvo. Tutte le razze di cani sono in pericolo se abbandonate, perché parliamo di animali da sempre abituati a vivere in cattività, che non sono in grado di procurarsi il cibo in autonomia. Rischiano così di morire di fame oppure si essere investiti da un'auto. Quello che possiamo fare noi se vediamo un esemplare da solo lungo la strada è conquistare la sua fiducia e contattare una delle tante organizzazioni del territorio che si occupano proprio di tali situazioni e sono in grado di gestire il tutto nel migliore dei modi.

Sanzioni severe, ma non sufficienti

Dal punto di vista normativo, le sanzioni previste per coloro che vengono beccati ad abbandonare un cane sono molto severe. Parliamo di cifre considerevoli, che dovrebbero almeno scoraggiare la maggior parte delle persone e che vanno da un minimo di 1.000 euro ad un massimo di 10.000 euro. Nei casi più gravi è previsto anche l'arresto e ricordiamo che in tutti i casi si commette un reato penale. Possibile che la gente non sia scoraggiata nemmeno da questo? Probabilmente le persone temono le conseguenze dell'abbandono di un cane, ma purtroppo le aree non sorvegliate sono ancora moltissime quindi confidano tutti nel passare inosservati.

1 2 3 4 >