Continuano
le ricerche
dell'escursionista

Michael Costa
Michael Costa
22.04.2019

Stanno continuando senza sosta le ricerche di Michael Costa, il ragazzo di 25 anni anni di Asola (MN), residente a Piadena (CR) scomparso da sabato. Le ricerche sono scattate dopo la segnalazione del mancato rientro. Il ritrovamento della sua auto a Zone, sul versante bresciano del Lago d’Iseo, ha consentito di identificare il punto di partenza nell’area del Monte Guglielmo e dintorni. Sono impegnati una settantina di soccorritori: il Cnsas - V Delegazione Bresciana sta collaborando a stretto contatto con il SAGF - Soccorso alpino Guardia di Finanza e i gruppi di Protezione civile della Provincia di Brescia. Il team di ricerca mette in campo tutte le risorse a disposizione: l’elicottero della Guardia di Finanza, decollato da Venegono (VA), sorvola l’area per una perlustrazione dall’alto. Sta intervenendo anche il reparto speciale S.C.I.C.O. (Servizio Centrale di Investigazione sulla Criminalità Organizzata) che dispone di sistemi e tecnologie all’avanguardia, in grado di rilevare la presenza di apparecchi telefonici e di altro tipo. Dal Centro operativo intanto si coordina la strategia di ricerca, per non escludere alcuna traccia o ipotesi. Le operazioni vanno avanti dalle 23:30 di sabato scorso, di giorno e di notte.