Bruciarono il
centro estetico:
cinque arresti

L'incendio al centro estetico
L'incendio al centro estetico
20.03.2019

Sono stati individuati e arrestati i presunti responsabili dell’incendio al «Bello delle donne», centro estetico di Desenzano del Garda dato alle fiamme il 10 settembre 2018. Cinque persone sono finite in manette accusate a vario titolo di incendio, riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori. Il mandante dell’incendio è un 58enne residente in provincia di Frosinone che si sarebbe fatto aiutare da due persone, che hanno materialmente eseguito l’incendio, mentre altri due si sono resi responsabili del trasferimento fraudolento di valori e del riciclaggio con riferimento ad ingenti somme nelle disponibilità del principale indagato. Secondo le indagini il mandate dell’incendio stava anche preparando un sequestro dei vertici di una società toscana di custodia valori i cui caveau sarebbero dovuti essere prelevati. La Procura di Brescia ha disposto il sequestro di quattro immobili, due conti correnti postali e un’autovettura. Oltre a due armi clandestine e relativo munizionamento, un silenziatore, copioso carteggio contabile, bancario e attinente al programmato sequestro di persona in Toscana, documenti falsi e denaro contante.