Arrivabene: Mi
sento ancora
della Ferrari

Arrivabene e Moss a piazza Vittoria
Arrivabene e Moss a piazza Vittoria
15.05.2019

«Il campionato è lungo, io come ha sottolineato l’ad Camilleri e come lo stesso John Elkann ha ribadito, mi sento sempre parte della famiglia Ferrari, un’azienda per la quale ho lavorato per anni e che mi ha dato tanto, io mi sono impegnato per quanto ho potuto e mi sentirò sempre parte della famiglia». Così l’ex team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene, ai microfoni di Sky Sport 24 sul difficile inizio di Mondiale che hanno avuto le «rosse». «Finora ho scelto il silenzio, ma se devo parlare è per dire che bisogna sostenere i ragazzi, perchè, e lo dicevo anche quando ero a Maranello, è facile salire sul podio quando si vince, ma è un pò meno facile sostenere la squadra nei momenti difficili - ha aggiunto Arrivabene -. Quindi mi sento di dire forza ragazzi, il cuore batte per voi, la mente è sempre lì e mi auguro che per tutti i tifosi sia sempre così. Il campionato è lungo, forza Ferrari e forza ragazzi».