Arrestati due
imprenditori per
bancarotta

14.01.2020

La Guardia di Finanza di Brescia ha arrestato due imprenditori di Corte Franca responsabili a vario titolo del reato di bancarotta fraudolenta a danno di due società di capitali attive nel settore della costruzione e compravendita di beni immobili. Gli imprenditori, secondo l'accusa, costruivano beni immobili con i soldi delle banche e li trasferivano a società di capitali intestate a propri prestanome senza provvedere al pagamento del prezzo. Le distrazioni patrimoniali accertate ammontano a circa 3 milioni di euro.