Annullato l'ergastolo
a Salvatore Marino

La casa della strage
La casa della strage
25.11.2020

La Cassazione ha annullato per la quarta volta l’ergastolo nei confronti di Salvatore Marino, uno dei due cugini trapanesi coinvolti nella strage della famiglia Cottarelli, Angelo, Marzene e il figlio 17enne Luca, uccisi nella loro casa di Urago Mella nel Bresciano nell’estate del 2006. La Cassazione ha rimandato gli atti alla Corte d’appello di Milano dove dovrà essere celebrato il quinto processo d’appello.