A 102 anni
uccide la
compagna di camera

24.05.2019

Una donna di 102 anni avrebbe ammazzato la sua vicina di stanza all'interno della casa di cura nella quale entrambe si trovavano. L'omicidio si è consumato nel nord della Francia, a Chèzy-sur-Marne. La vittima, che di anni ne aveva 92, è stata ritrovata sul suo letto, sabato 18 maggio, priva di vita con evidenti segni di violenza sulla testa e sul viso. L'autopsia ha affermato che la signora è deceduta per strangolamento e colpi alla testa

I sospetti sono ricaduti subito sull'anziana vicina di stanza della donna, che a 102 anni avrebbe macchiato la sua vita con questo grave crimine. A quando pare la 102enne avrebbe confessato a un assistente della casa di riposo quello che avrebbe fatto. Le forze dell'ordine intervenuto sul posto hanno dichiarato: "L'occupante della stanza accanto, di 102 anni, si era mostrata in grave stato di agitazione e aveva confidato di aver ucciso qualcuno". 

Adesso la donna si trova in un centro di igiene mentale. Tanto era il suo stato confusionale che non si poteva portarla in un posto diverso. Gli inquirenti hanno predisposto una perizia psichiatrica, in modo da fare luce sui svolti i fatti e capire cosa fare adesso con l'anziana signora.