Uccide figli con
una iniezione e
poi si suicida

Tragedia in provincia di Aosta
Tragedia in provincia di Aosta
16.11.2018

Dramma nella notte ad Aymavilles, vicino Aosta. Una donna di 48 anni, Marisa Charrère,  ha ucciso i figli di 7 e 9 anni e poi si è tolta la vita nella sua casa. Charrere, come riporta il quotidiano online locale AostaSera, era infermiera del reparto di cardiologia all’ospedale di Aosta e avrebbe praticato ai bambini un'iniezione di una sostanza letale.

A trovare i tre cadaveri il marito della donna e padre dei bambini, tornato verso mezzanotte a casa, dove sono state trovati anche due biglietti scritti dall'infermiera. Nelle due brevi lettere Charrère si lamentava del peso della vita, diventato ormai insostenibile. Nelle iniezioni fatali un cocktail di farmaci portato direttamente dall'ospedale dove lavorava.