Brescia, piaga bracconaggio

03.11.2017

ARRESTI E DENUNCE. Sono letteralmente centinaia le persone denunciate, e in alcuni casi anche arrestate nel corso della campagna autunnale per la repressione del bracconaggio nel Bresciano. Un fenomeno in crescita, come dimostrano i numeri, contrastato dai carabinieri forestali delle stazioni territoriali e del nucleo speciale Soarda, oltre che dalla polizia provinciale. Nell’elenco uccellatori spesso recidivi e finti allevatori.BALDI19

Condividi la notizia