A scuola in sicurezza:
l’Olivelli è «certificato»

10.11.2017

La sicurezza delle scuole è stata ed è tra le priorità delle amministrazioni comunali, e a Villa Carcina sono stati effettuati importanti investimenti per risistemare palestre e impianti. In molti edifici pubblici sono stati eseguiti lavori di adeguamento alla normativa antincendio, e l’ultimo della serie riguarda il completamento dell’impianto di prevenzione dell’Istituto comprensivo Olivelli: l’ente locale ha messo sul piatto ben 217 mila euro per garantire la massima sicurezza ai 700 studenti che frequentano le scuole elementari e medie.

Nell’edificio erano già presenti gli idranti, ma mancava la pompa interna all’edificio per permettere di azionare il sistema, così come non c’erano una cabina di regia e una vasca di contenimento. Insomma: tutto era stato predisposto ma i lavori non erano mai stati ultimati.

In realtà la zona della caldaia è sempre stata isolata dal resto dell’edificio, riducendo al minimo i rischi, ma è pur vero che un incendio sarebbe potuto partire altrove. Il Comune è quindi riuscito a fare anche questo step. Un intervento che stava particolarmente a cuore a Giraudini, oggi sindaco al secondo mandato ma con alle spalle 40 anni di insegnamento. M.BEN.

Condividi la notizia