Carpeneda, le patronali
al via tra sacro e profano

07.07.2017

A Carpeneda di Vobarno è tempo di patronali. Una tre giorni nel segno della tradizione quella dedicata a santa Margherita Regina di Scozia. Si parte stasera alle 19.30 con l’apertura dello stand gastronomico con spiedo e porchetta (anche da asporto) e, dalle 21, il tributo a Gianna Nannini. Domani, dopo la messa delle 17 in parrocchiale, alle 19.30 la cena a base di spiedo con polenta. Seguiranno poi, dalle 21, musica e balli con l’orchestra Antonella Marchini. Domenica, infine, alle 10.30 la messa «grande» che prevede anche il rituale del bacio collettivo alla reliquia di santa Margherita. Poi alle 19.30 la cena, sempre a base di spiedo con polenta. E dalle 21 tutti in pista per ballare con Marco e Walter.

Tutte le sere funzionerà lo stand gastronomico con spiedo e porchetta, ma sarà aperta anche la pesca di Beneficenza. Per prenotare lo spiedo basta telefonare a Nazzarena allo 0365 598988, o a Domenico al 338 8837955.

Scopo primario della festa è quello di sostenere e aiutare la parrocchia.M.PAS.

Condividi la notizia