C’è un’auto
«speciale»
per il trasporto
degli anziani

31.05.2017

È un nuovo esempio di mobilità gratuita assicurata alla terza età quello che arriva da Vestone: grazie a una serie di sponsor è appena entrato in servizio un nuovo furgone attrezzato per il trasporto di anziani e disabili.

L’operazione ha coinvolto il Comune e Pgg Italia, una società specializzata che cura il progetto; «ma un grande ringraziamento - commentano il sindaco Giovanni Zambelli e l’assessore ai Servizi sociali Marcella Bacchetti - lo dobbiamo ad aziende e cittadini di Vestone per la forte risposta che hanno dato alle nostre richieste».

Il mezzo è infatti arrivato grazie a tanti sponsor, e ora sarà a disposizione dei cittadini che ne avranno bisogno, con un occhio di riguardo per anziani e disabili in relazione a trasporti in ospedale, per visite, dialisi e per ogni altra necessità.

Sulle strade vestonesi è appena entrato in servizio il Doblò munito di pedana per il sollevamento delle carrozzelle che sarà a disposizione gratis per 4 anni, durante i quali il Comune dovrà occuparsi solo dei costi dei rifornimenti di carburante. Sarà guidato e gestito dai volontari dell’Auser: gli stessi che hanno lavorato col mezzo arrivato nel 2012. Che continuerà a funzionare. M.PAS.

Condividi la notizia