Trovata illesa e infreddolita la scomparsa di Gazzane

07.10.2018

L’hanno trovata nel tardo pomeriggio di ieri, attorno alle 17.30, in mezzo al greto di un torrente. Stanca, spaventata e infreddolita, ma in discrete condizioni fisiche. Andreina, 64 anni, era scomparsa nella serata di venerdì, a Gazzane di Preseglie, durante una passeggiata con l’anziana madre e le due sorelle. Per trovarla, dopo l’allarme lanciato dai famigliari, preoccupati perché non l’avevano vista rientrare, tra la serata di venerdì e la giornata di ieri si erano mobilitati i vigili del fuoco di Brescia, Salò e Vestone, con il supporto degli uomini del soccorso alpino. Sul posto anche i carabinieri e una squadra di volontari guidata dal sindaco di Preseglie Stefano Gaburri. Venerdì le ricerche sono andate avanti fino a tarda sera, con l’ausilio di torce e fotocellule elettriche. Ieri mattina vigili del fuoco e uomini del soccorso alpino sono tornati a setacciare boschi e sentieri della zona attorno al centro sportivo del Galaello, che è stato anche scelto come campo base. Nulla da fare fino al pomeriggio, quando, verso le 17.30, Andreina è stata individuata nel greto di un torrente. Il ricovero all’ospedale di Gavardo per le cure del caso ha messo fine all’incubo. •