L’allargamento della pista
è il sogno della Val Palot

La Val Palot chiede di poter procedere all’ampliamento della pista
La Val Palot chiede di poter procedere all’ampliamento della pista
08.11.2017

Sono ore decisive per il comprensorio sciistico della Val Palot: il presidente della società che gestisce impianti e piste della piccola stazione sui monti di Pisogne, Gigi Romele, sta aspettando infatti la riunione della Conferenza dei Servizi del Comune, per avere il via libera al progetto di ampliamento della pista, ideato e proposto un anno fa circa.

«SI TRATTA sostanzialmente di allargare la parte superiore della pista - spiega Romele - di un centinaio di metri, per poter adattarci alle direttive della Fis ed organizzare in futuro gare di alto livello, oltre agli stage delle varie nazionali che abbiamo ospitato nelle stagioni scorse. Stiamo aspettando una risposta a breve. I lavori però, presumibilmente, partiranno nel 2018». Intanto ci si muove in vista della prossima stagione sciistica. «La Federazione internazionale ha scelto la nostra stazione per l’organizzazione di ben quattro gare di slalom - spiega Romele con orgoglio - due tappe del ’Mondiale Cittadini’ il 5 e 6 gennaio, e due del ’Mondiale Junior’ il 27 e 28 dello stesso mese. È l’ennesima riprova del fatto che la Val Palot rimane una meta tra le più prestigiose per praticare lo sci a livelli altissimi». Manca solo la neve: «Siamo comunque pronti - chiude il presidente - i nostri cannoni verranno posizionati a breve. Attendiamo i primi fiocchi ed il primo gelo».A.ROM.

CORRELATI
Condividi la notizia