Tumori e stili di vita
L’arma più efficace
resta la prevenzione

19.10.2017

Dopo aver affrontato il delicato tema delle vaccinazioni, al centro congressi di Boario, nell’ambito delle serate della medicina, alle 20.30 è in programma l’incontro intitolato «Il decalogo per una buona prevenzione: le regole anticancro». Per imparare a prendersi cura della propria salute e fare prevenzione contro il male del secolo. Una sfida da affrontare attraverso la divulgazione di corrette informazioni sullo screening e sulla prevenzione oncologica in senso lato, facendo al contempo chiarezza sulla reale utilità di una messe crescente di test ed esami possibili.

LA PROPOSTA è dell'Ordine dei medici di Brescia; relatori Diego Lambertenghi, responsabile screening mammografico per l’Asst di Vallecamonica, Margherita Chiaromonte, dirigente medico di ostetricia e ginecologia, e Stenio Rosato, dirigente medico di gastroenterologia. Interverranno anche la dottoressa Renata Luoni, dirigente medico dell’oncologia di Esine, che affronterà il tema dibattuto dei marcatori tumorali (individuabili con un semplice prelievo di sangue) e del loro corretto utilizzo nella pratica clinica, e Lorella Cecconami, direttore sanitario dell’Ats della Montagna. «Sensibilizzare i cittadini sulle tematiche della prevenzione e divulgare corrette informazioni è un punto di arrivo fondamentale nella lotta contro i tumori - spiegano i referenti dell’iniziativa - ma è anche un presupposto indispensabile per una maggiore appropriatezza clinica negli approfondimenti diagnostici, da realizzare con il consapevole coinvolgimento del paziente stesso».

L'incontro prevede alcuni intermezzi teatrali a cura degli attori Silvia Quarantini e Alessandro Quattro.C.VEN.

Condividi la notizia