Teatro sociale, il «Carrozzone» arriva in Valcamonica

Il «Carrozzone degli Aristi»
Il «Carrozzone degli Aristi»
L.RAN. 02.08.2018

Anche la Valcamonica è pronta a salire sul Carrozzone che viaggiando in lungo e in largo per la provincia vuole mettere l’accento sul rapporto tra creatività e disagio per il recupero sociale dei soggetti svantaggiati. Il percorso in quattro tappe dell’associazione di promozione sociale di Pontevico, con lo spettacolo teatrale itinerante «Esprimi un desiderio», è stato curato dall’Anfass di Valle Camonica, presieduta da Stefania Dall’Aglio, con il sostegno dei comuni di Breno, Darfo Boario, Edolo e Pisogne, dove si terranno gli spettacoli, e delle cooperative sociali Arcobaleno di Breno, Azzurra di Darfo e Il Cardo di Edolo. GLI SPETTACOLI teatrali verranno messi in scena sempre alle 21 e a ingresso libero: stasera a Pisogne, in piazza Corna Pellegrini, in piazza Fiorini a Darfo Boario domani, in piazza Tognali a Edolo sabato e in piazza Sant’Antonio a Breno domenica. Sul palco tre attori professionisti del teatro sociale e nove tra ragazzi e adulti delle tre cooperative che hanno seguito un corso di formazione sull’animazione teatrale. Nel pomeriggio delle quattro giornate camune si terranno laboratori teatrali per i bimbi, dalle 18 alle 19. Stefania Dall’Aglio: «Un valore aggiunto per dare un senso alle comunità interessate, favorendone il tessuto sociale attraverso la presenza dei nostri disabili. Questi ragazzi saranno significativamente affiancati nelle loro esibizioni da gruppi, bande musicali e cori di paese». Il presidente dell’Anfas nell’occasione ha anche voluto affermare che «questi spettacoli itineranti non vogliono rappresentare uno spot per la disabilità, ma essere magari propedeutici alla costituzione di una compagnia teatrale stabile formata da attori portatori di handicap. Ci impegneremo per organizzare un corso di formazione specifico». Alla presentazione delle tappe camune del Carrozzone c’erano i partner dell’iniziativa: Doralice Piccinelli, assessore del Comune di Darfo, Federica Bonetti, assessore a Pisogne, Sabrina Pelamatti, assessore a Breno, Michele Gasparetti, presidente della cooperativa Azzurra, ed Elena Rivadossi della cooperativa Arcobaleno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA