Autunno in platea
La stagione teatrale
riparte dal sociale

03.11.2017

È una sorta di passaggio del testimone quello che sta per avvenire tra la rassegna «Del bene del bello» e la stagione teatrale del teatro «San Filippo» di Darfo. Una stagione che in realtà è già iniziata con gli spettacoli dialettali: adesso tocca al teatro civile e a quello per i più piccoli.

Intanto il bilancio della prima rassegna (che ha coinvolto larga parte della Valcamonica, è più che positivo. Undici proposte e una scommessa vinta, scovare i tesori che ogni paese conserva: «Sono state oltre settecento le persone che hanno preso parte agli eventi - ricorda l’assessore alla Cultura Giacomo Franzoni - dentro i siti culturali, le fabbriche e lungo i percorsi storici.

ADESSO si passa dai luoghi all’aria aperta al palcoscenico per la stagione fredda, e naturalmente si spera di confermare il trend: «In cinque anni abbiamo raddoppiato gli accessi a teatro», sottolinea Andrea Abondio, direttore artistico del San Filippo. Si riparte all’insegna di una rinnovata collaborazione tra amministrazione e parrocchia e tra assessorato alla Cultura e settore Politiche sociali. Il primo spettacolo del cartellone è infatti proposto in collaborazione con lo Sportello antiviolenza di Darfo: sul palco (domani) Luciano Bertoli con «Ossessione» a riproporre il tema della violenza di genere.

«Un evento importante - sostiene Doralice Piccinelli, assessore alle Politiche sociali - perchè unisce una proposta teatrale artistica a un contenuto civile importante legato a fatti di attualità presenti anche sul nostro territorio». Ossessione sarà il primo di tre spettacoli, su temi diversi ma con la stessa mission, proposti in abbonamento a 22 euro. Il 27 gennaio è in programma «Anna ed Etty - Olocausto della gioventù», mentre il 21 aprile toccherà a «Il Muro». Una piccola parte dell’attività teatrale del San Filippo, che si rivolge anche a famiglie e bambini con tre spettacoli, il primo domenica («L’amico albero, storia di Brocco e Bramo giardinieri»). Seguiranno il 10 dicembre «Attento Pierino...arriva il lupo» e il 7 gennaio «Sotto la neve». C.VEN.

Condividi la notizia