C’è un tesoro da riscoprire In fila per la Torre Canevali

La Torre Canevali di Breno
La Torre Canevali di Breno
L.RAN. 14.07.2018

Il calendario delle proposte estive di Breno si allunga oggi con l’apertura di un tesoro nel tesoro. La Torre Maggiore (o Canevali), la più imponente fra quelle che fanno parte del castello e sicuramente l’attrazione principale della fortezza medievale, tornerà a essere visitabile ogni fine settimana a partire appunto da oggi e fino a domenica 2 settembre. Gli accessi all’edificio saranno possibili dalle 10 alle 12 e dalle 14,30 alle 18, e chi vorrà provare l’emozione di risalire i 20 metri di pietra in altri giorni dovrà prenotare la visita al numero telefonico 345 5639463. Il costo del biglietto d’ingresso è stato fissato in due euro per i soli adulti. IL SINDACO Sandro Farisoglio ha tra i propri obiettivi turistici quello della massima valorizzazione della rocca celebrata da Gabriele D’Annunzio, anche in previsione della realizzazione dell’ascensore verso le mura (al centro di una richiesta di referendum consultivo), e ricorda che «le torri sono state al centro di una recente sistemazione da parte dell’amministrazione comunale e rese maggiormente accessibili. Una salita fino alla sommità della collina è una esperienza da vivere, non solo per conoscere la storia del castello e delle sue torri, ma anche per lasciarsi emozionare dal panorama che si gode da questo particolare osservatorio sulla media Valcamonica». •