Rifugio tutto rinnovato
sul monte Altissimo

Il rifugio sul Monte Altissimo
Il rifugio sul Monte Altissimo
08.11.2017

Il primo bianco di stagione sulle piste più alte del comprensorio di Borno Monte Altissimo è un vero e proprio regalo che mette la cornice ad una stagione che nei piani è già tutta scritta. Chiusa la fase di promozione si entra nel vivo, «e siamo pronti - commenta Matteo Rivadossi, presidente della Ski area - non resta che attendere l’inizio della stagione che speriamo sia fredda e bianca».

È COSÌ CHE se li immaginano da queste parti i prossimi mesi, «un inverno come non si vede da tempo». Un auspicio indispensabile vista i lunghi mesi di secca che hanno preceduto la stagione autunnale, mentre ora le previsioni sono concordi nell’annunciare un forte abbassamento delle temperature.

Già eseguite le manutenzioni agli impianti e già pronto l’impianto di innevamento programmato «che entrerà in funzione non appena le temperature lo consentiranno - continua Rivadossi - dovrebbero comunque scendere già la prossima settimana secondo le previsioni. Speriamo però che anche la neve dal cielo sia tanta». Sarà come sempre quella l’ago della bilancia: «Noi ci abbiamo messo tutto quello che è nelle nostre possibilità - fa eco Demis Zendra, amministratore delegato - e il comprensorio è pronto per lo start. Se tutto va come deve dovremmo aprire le danze per il ponte dell’Immacolata, da sempre banco di prova dell’inverno».

In programma una stagione ricca, che segue il processo di rinnovamento disegnato con il prestito obbligazionario dell’estate 2016. «Abbiamo in programma - conclude Zendra - tante iniziative per chi sceglierà le nostre piste. Intanto la novità sarà un rifugio tutto rinnovato sul monte Altissimo, struttura rientrata nelle disponibilità della società che da quest’anno sarà gestita direttamente».C.VEN.

CORRELATI
Condividi la notizia