Fisarmoniche da re L’orchestra esinese ha il suo campione

Paolo Richini con la sua fisarmonica
Paolo Richini con la sua fisarmonica
25.07.2018

Anche se giovanissimo Paolo Richini è abituato ai palcoscenici e ai successi, e l’allievo della fisorchestra «Regina dei Monti» di Esine ne ha da poco incassato un altro partecipando al concorso internazionale per fisarmonica ospitato da Erbezzo, nel veronese Parco dei Lessini: stavolta è salito sul terzo gradino del podio per la categoria F unica. 19 anni e residente a Borno, Richini studia questo strumento da quando era bambino insieme al suo maestro, il cevese Marco Davide: è stato proprio grazie a quest’ultimo se il giovane musicista ha iniziato a esibirsi davanti a giurie di esperti, che valutano con attenzione i nuovi talenti e le loro capacità interpretative. L’anno scorso aveva ottenuto il secondo posto, e in questa edizione la concorrenza, con giovani provenienti da tutta Europa, era davvero forte. È andata comunque benissimo, e il fisarmonicista bornese ha dimostrato ancora una volta di avere le carte in regola. Gli allievi della Regina dei Monti si esibiranno il 16 agosto sul palco del Festival della fisarmonica di Valsaviore, a Cevo, il cui cartellone si trova sul sito www.valsaviore.it. •