Una causa
per mobbing:
chiesti i danni
al Comune

28.10.2017

È durato poco più di 90 minuti la seduta del Consiglio comunale di Rovato, nel quale è emerso fra l’altro il caso giudiziario di una causa promossa contro il Comune da un dipendente, che ha chiesto oltre 150mila euro di danni, in realtà con due distinte cause, una delle quali per mobbing. La notizia è stata resa nota dal segretario comunale per spiegare l’aumento di 8.300 euro delle spese legali, inserito nella variazione di bilancio approvata dalla maggioranza.

SI ANNUNCIA anche un aumento delle tariffe della materne paritarie, che fa seguito alla nuova convenzione stipulata con i gestori, approvata dalla maggioranza con l’astensione del centrosinistra. G.C.C.

Condividi la notizia