«Narramondo», quando la diversità è un prezioso tesoro tutto da scoprire

A Marone torna «Narramondo»
A Marone torna «Narramondo»
A.ROM. 07.09.2018

Nel fine settimana Marone torna ad ospitare «Narramondo», festa interculturale promossa dall'omonima associazione. L’happening propone un vero e proprio viaggio alla scoperta delle culture e delle etnie presenti sul territorio: uno strumento per arricchire il patrimonio della diversità. Sul lago d’Iseo sta del resto crescendo il numero dei cittadini. Tra le comunità più popolose ci sono quelle pachistane, marocchine, romene e albanesi. A tenere a battesimo la rassegna sarà sabato alle 17.30 «Corti racconti in raccolti cortili», iniziativa promossa sul lungolago. I cortili e gli spazi interni di case private diventeranno teatro di una serie di brevi piece teatrali tramandate ispirate a leggende e tradizioni tramandate di generazione in generazione. Alle 19 il lungolago e la piazza poste davanti alla chiesa parrocchiale ospiteranno «Gustare il mondo», ovvero una selezione di degustazioni guidate di the alla menta e di dolci etnici. Domenica alle 21, nel parco di Villa Vismara - in caso di maltempo, all'interno della sala della Comunità sulla via Cristini-, verrà proposto «Buon viaggio», opera teatrale del regista Claudio simeone, con l'attore Abderrahim El Hadiri. Tutti gli eventi sono a partecipazione gratuita. • © RIPRODUZIONE RISERVATA