Per i vicoli del centro serve il maquillage In partenza gli scavi

G.Z.12.09.2018

Il capoluogo sebino fa partire oggi in vicolo Sambuco un piano di interventi per riqualificare il cuore dell’Iseo medievale. L’investimento si aggira sui 750mila euro, equamente divisi tra Comune, Acque bresciane e Regione. «I LAVORI consistono nel rifacimento dell’impianto fognario, della rete dell’acquedotto e dei sottoservizi in alcuni vicoli e piazze del centro storico - spiega Pasquale Archetto, assessore all’Urbanistica-. Dopo una pausa a ridosso delle feste natalizie, nei primi mesi del 2019 si pavimenterà il tutto con lastre di pietra, porfido e ciottoli di fiume». Il sindaco Riccardo Venchiarutti precisa: «Ci sarà qualche disagio per i residenti, ma questi lavori sono indifferibili. Prioritarie sono la separazione tra acque nere e acque bianche nelle condotte di smaltimento e la sostituzione di interi tratti di acquedotto. A Iseo ci sono 21 km di fognature miste: separare le acque piovane dalle nere richiede un impegno pluriennale». Adesso i vicoli interessati sono il Sambuco, il Ranzanici, il Rustico e il Sombrico, cui si aggiungono piazza Mazzini e il porto Gabriele Rosa. In vicolo Sambuco si sostituirà la tubazione dell’acquedotto che negli ultimi mesi aveva accusato grosse falle. Dal 5 al 30 ottobre, meteo permettendo, si rifaranno i sottoservizi in piazza Mazzini e nei vicoli adiacenti. Da 15 ottobre al 30 novembre toccherà al porto Gabriele Rosa, i cui banchi del mercato, in tutto 27, saranno riallocati. Tutto fermo a dicembre, per non penalizzare negozi ed esercizi. Con l’inizio del 2019, si avvieranno le riqualificazioni in superficie. A gennaio inizieranno i lavori per il rifacimento della rete idrica di Clusane lungo via Risorgimento, la via centrale. •