La Microeditoria schiera Staino e Cazzullo

Sergio Staino, ospite a ChiariIl giornalista Aldo CazzulloIl giornalista Riccardo IaconaUn momento della presentazione, ieri in Sala Giunta a Chiari
Sergio Staino, ospite a ChiariIl giornalista Aldo CazzulloIl giornalista Riccardo IaconaUn momento della presentazione, ieri in Sala Giunta a Chiari (BATCH)
Massimiliano Magli19.10.2017

È un adolescente quasi maturo la «Rassegna della Microeditoria» di Chiari. Compie 15 anni e ieri i padrini della manifestazione hanno raccontato in sala Giunta come sarà la nuova edizione, in programma dalla serata del 10 novembre a quella del 12.

Tre giorni per mettere sul piedistallo l’editoria dei piccoli coraggiosi editori. Un centinaio i partecipanti a questa edizione che proporrà un fiume di iniziative, 75 tra laboratori, presentazioni, svaghi, happening. Si parte la sera del 10 novembre con la premiazione del concorso «Microeditoria di qualità».

Il 28 ottobre, si terrà peraltro un’anteprima con la Microeditoria del fumetto nella Bassa, con «Orzinuovi fra le nuvole», due appuntamenti che si svolgeranno il 28 ottobre in sala Moro, alle 20.30, con un «concerto disegnato» , e il 19 novembre con un post rassegna dedicato alla Microeditoria disegnata nell’ex convento delle Canossiane.

I VIP di questa edizione saranno il giornalista Riccardo Iacona (in tendone esterno l’11 novembre alle 15), il fumettista Sergio Staino (11 novembre alle 17), l’ex segretario Pci Achille Occhetto (il 12 novembre alle 14), l’editore Alberto Casiraghy (12 novembre alle 15) e il giornalista Aldo Cazzullo (il 12 novembre alle 16.30).

LA TRACCIA di questa edizione sarà la filiera del libro, dall’intuizione dell’autore alla pubblicazione e distribuzione del libro, con in mezzo revisione testi, grafica di copertina, la burocrazia per la tutela del copy, Siae, la creazione del codice Iban ecc. Insomma un’edizione che celebra il libro nella sua realtà di cimento. Saluterà l’edizione il sindaco Massimo Vizzardi che aprirà gli stand alle 20.30 del 10 novembre.

Ieri mattina l’assessore alla cultura Laura Capitanio ha presentato il programma con l’intervento di Paolo Festa, presidente dell’associazione organizzatrice «L’Impronta», Michele Scalvenzi, assessore alla cultura di Orzinuovi, Fabio Bazzoli, presidente del Sistema bibliotecario sud ovest bresciano, Annamaria Gandolfi, consigliere provinciale, Ione Belotti della Fondazione Morcelli Repossi, Marco Salogni, presidente di Chiari Servizi, Fabio Piovanelli, dell’associazione Rinascimento Culturale, Daniela Mena, direttrice artistica, Luigi Filippelli di Maledizioni.

Condividi la notizia