La tempesta
«oscura» le rive
del lago di Iseo

La tempesta che si è scatenata ieri pomeriggio al centro del  lago di Iseo ha letteralmente  oscurato Marone e Sale Marasino
La tempesta che si è scatenata ieri pomeriggio al centro del lago di Iseo ha letteralmente oscurato Marone e Sale Marasino
14.05.2018

Un effetto scenografico pauroso, ma che fortunatamente non ha provocato danni scaricando tutta la sua forza distruttiva al centro del lago. Attorno alle sedici di ieri, un «tornado» ha investito il Sebino: la tromba d’aria era talmente fitta da oscurare - per chi stava sulla sponda opposta del lago -, la veduta di Marone e Sale Marasino. La tempesta - che non ha lasciato dietro di sè problemi -, è stato il fenomeno più suggestivo di una domenica scandita da violenti temporali sull’intera provincia. Attorno a mezzogiorno ad essere flagellata è stata la Bassa dove si sono registrati allagamenti nella zona tra Manerbio e Offlaga. Qualche ora prima i Vigili del fuoco di Sale Marasino erano dovuti intervenire per svuotare d’acqua le cantine di un paio di abitazioni a Provaglio di Iseo. Quasi tutte rinviate preventivamente le iniziative sul Garda a partire da Borgo in fiore a Tignale. Nel primo pomeriggio è caduta una bomba d’acqua nell’hinterland, poi la situazione è andata normalizzandosi. • A.ROM.