Migliorano nonno e nipotina travolti sulle strisce pedonali

Sull’asfalto una scarpa del 50enne investito venerdì pomeriggio
Sull’asfalto una scarpa del 50enne investito venerdì pomeriggio (BATCH)
F.GAV.18.02.2018

Fuori rischio ed in condizioni stabili. Rimangono ricoverati, ma non in pericolo di vita, all’Ospedale Civile di Brescia, il 50enne e la nipotina di 2 anni di origini cinesi, che nel primo pomeriggio di venerdì sono stati investiti sulle strisce pedonali a Roncadelle, davanti allo stabilimento Almag. Ad avere la peggio è stato il nonno, che dopo essere stato scaraventato a terra dall'urto contro una Smart ha rimediato una frattura al bacino e un trauma cranico. Nonno e nipote stavano attraversando la strada in corrispondenza della fermata della linea 7 del bus, sulla provinciale 235 Orceana, quando un 22enne (che ha poi chiamato i soccorsi) li ha investiti, buttando a terra il 50enne che reggeva contemporaneamente un sacchetto della spesa e la bimba in braccio. I due sono stati portati al pronto soccorso del Civile in codice rosso, ma in quel momento coscienti e ora fuori pericolo. Stabilire il grado di parentela tra l’uomo e la bambina di soli due anni è stato inizialmente difficile, dato che il ferito non è di origine italiana e non è riuscito a spiegarsi. Sul posto dell'incidente è intervenuta per rilievi una pattuglia della Polizia stradale di Montichiari. •