I defibrillatori tornano in vita

La donazione delle due valigette contenenti i  defibrillatori
La donazione delle due valigette contenenti i defibrillatori (BATCH)
13.05.2017

Dopo il gesto vandalico, un atto di riparazione. Prima dell’ultimo Consiglio comunale, in Sala consiliare a Roncadelle sono stati consegnati all’Amministrazione locale due contenitori per defibrillatori, dopo il furto che nel gennaio scorso rischiò di danneggiare seriamente i due dispositivi in dotazione alla palestra delle scuole del Comune.

La questione dell’incomprensibile vandalismo rimane tuttora irrisolta. Dopo la denuncia ai Carabinieri e nonostante gli appelli fatti affinché le due valigette termiche dei defibrillatori (dispositivi salvavita che erano stati lasciati comunque sul posto) venissero restituite nessuno si è fatto vivo. Motivo per cui ora l’associazione Ca.Ro.Cuore in collaborazione con Iredeem Spa (ditta specializzata nella fornitura di questi strumenti) ha donato al Comune di Roncadelle due nuovi contenitori per defibrillatori, dal valore di circa 150 euro l’uno.

«Non potevamo non rispondere all’appello del Comune - afferma Consuelo Leone, presidentessa di Ca.Ro.Cuore, che si fa portavoce della gratitudine dell’associazione per il gesto di generosità di Iredeem Spa. «Rimane il rammarico - afferma invece Elia Croce, consigliere Comunale - che chi ha compiuto quel gesto vile non abbia riconosciuto la propria colpa, riconsegnando strumenti indispensabili per il funzionamento dei defibrillatori».

I defibrillatori che hanno subito la manomissione dei contenitori erano stati donati all’Istituto Comprensivo dal Gruppo del centro sportivo roncadellese. Ora il nuovo gesto di generosità che ripara lo sfregio subito e mette a disposizione della comunità uno strumento che in più occasioni ha salvato vite umane.F.GAV.

Condividi la notizia