Assegno milionario: il Centro sportivo risparmia energie

01.02.2018

Il Comune di Roncadelle incassa un assegno di oltre un milione di euro per la riqualificazione energetica del Centro sportivo comunale. Lo stanziamento regionale rientra in un pacchetto di finanziamenti rivolti all’efficientamento energetico di 14 edifici pubblici per un importo complessivo di 11,3 milioni di euro. A comunicare il provvedimento è l’assessore all’Ambiente, energia e sviluppo sostenibile della Regione Lombardia Claudia Terzi. «Il nuovo bando Free - spiega l’assessore regionale alll’Ambiente Claudia Terzi - si è chiuso lo scorso 15 settembre ed è rivolto all’efficientamento energetico degli edifici pubblici di proprietà degli enti locali. Il bando prevede l’erogazione di una quota di contributo a fondo perduto e di un’altra quota a finanziamento. Viene concessa un’agevolazione pari al 70 per cento delle spese ammissibili, così ripartita: 30 per cento a fondo perduto e 40 per cento finanziamento a medio lungo termine, con tasso di interesse nullo. L’agevolazione massima concessa per ciascun richiedente era pari a 4.900.000 euro. Ciascun richiedente poteva presentare una sola richiesta per un costo minimo di interventi pari a un milione di euro. L’efficientamento energetico consentirà agli enti locali di riqualificare il patrimonio edilizio di proprietà, con una conseguente riduzione dei consumi energetici e dell’emissione di CO2. «Il precedente Bando Free - conclude l’assessore all’Ambiente - con una dotazione finanziaria di 30,75 milioni di euro, ha permesso di finanziare integralmente ben 31 progetti. Un risultato straordinario che ci ha portato a replicare il bando, anche per il 2017, in modo da dare la possibilità ad altri Comuni di riqualificare il loro patrimonio edilizio». Nella nostra provincia, oltre a Roncadelle, riceverà quasi 800mila euro il Comune di Villanuova sul Clisi per la riqualificazione energetica della scuola media statale Enrico Fermi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA