Un bilancio ambientale
per l’Italcementi rinnovato

24.05.2017

Per l'imponente ammodernamento dell'impianto Italcementi è giunto il momento di tirare le somme. Dopo circa cinque anni di lavori, l'operazione di revamping del grande cementificio posto tra Rezzato e Mazzano è ormai entrata nella fase conclusiva e offre l'occasione alle Amministrazioni dei due Comuni di convocare stasera un'assemblea pubblica per fare il punto della situazione e presentare i primi traguardi raggiunti sul fronte ambientale.

Al centro dell'incontro saranno i risultati del lavoro della commissione tecnico-scientifica che negli ultimi anni si è occupata di seguire le varie fasi di attuazione del progetto e di monitorare con attenzione l'effettivo perseguimento degli obiettivi contenuti nel protocollo firmato nel 2011 tra l'azienda e i Comuni.

La commissione, riunitasi periodicamente almeno tre volte l'anno con l'obbligo di presentare due rapporti annuali sull'andamento dei lavori, è attualmente composta da cinque membri, tre dei quali scelti tramite bando pubblico dalle Amministrazioni: Maria Luisa Volta per Rezzato, Claudio Carnevale per Mazzano e Simone Zanoni per entrambi i Comuni.

A sottolineare l'importanza dell'incontro pubblico sono soprattutto i due vicesindaci e assessori all'Ecologia, Emanuela Ogna per Rezzato e Alberto Ventura per Mazzano. «Crediamo sia fondamentale dare evidenza pubblica al lavoro svolto dalla commissione negli anni - ha dichiarato Alberto Ventura - anche nel solco di un lungo percorso di condivisione condotto sul tema dalle nostre due Amministrazioni».

Aggiunge l’assessore di Rezzato Emanuela Ogna: «Possiamo già anticipare che la soglia del 75 per cento nella riduzione di emissioni di CO2 da parte di Italcementi è stata largamente superata. Altri dati più dettagliati saranno forniti durante l'incontro, sperando possano anche fornire lo stimolo per un eventuale dibattito con la cittadinanza». L'appuntamento, quindi, è per questa sera alle 20.45 al teatroCtm di Rezzato.L.R.

Condividi la notizia