Il taxi d’acqua? Sarà un «Hovercraft»

Un Hovercraft di ultima generazione: debutto a Campione del Garda
Un Hovercraft di ultima generazione: debutto a Campione del Garda
L.SCA. 26.06.2018

Silenzioso, ecocompatibile e versatile. Il futuro del trasporto veloce sul lago passa anche attraverso la tecnologia Hovercraft: il mezzo nautico verrà presentato da giovedì a domenica al centro velico federale di Univela, a Campione, attraverso una serie di dimostrazioni e test di navigazione, l’ultima tecnologia hovercraft disponibile sul mercato. Si tratta del nuovissimo Griffon 995Ed hovercraft, completamente anfibio, in grado di trasportare un carico utile massimo di 995 kg, o in alternativa fino a 8 persone più il pilota, a velocità elevate su una varietà di superfici. La propulsione è affidata a due motori elettrici con un profilo alare ad alta resa (velocità massima a pieno carico 30 nodi e autonomia media di 4 ore) molto silenzioso. «La scelta del lago di Garda come prima comparsa per il mercato del sud Europa del 995Ed - spiegano da Centro velico di Univela - non è casuale: qui l’Hovercraft può risolvere tante problematiche di collegamenti (alle piccole isolette, nelle località del basso lago o in prossimità del delta di torrenti). Potrebbe rivelarsi inoltre la soluzione più avveniristica per i collegamenti veloci oggi garantiti dall’aliscafo, oltre che un’attrazione turistica». Spettatori interessati alle dimostrazioni di Campione saranno inevitabilmente, oltre gli amministratori dei paesi rivieraschi, anche la Compagnia di navigazione laghi, Guardia Costiera e Polizia, senza dimenticare gli armatori e gli operatori nel settore trasporto persone, Protezione civile e Vigili del fuoco. Sarà lì da ammirare. •