Ladro violento al «Penny»: dopo l’arresto la condanna

A.GAT.15.03.2018

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Salò hanno arrestato per rapina impropria un 49 enne di origine rumena, domiciliato nel milanese. Nella tarda mattinata di martedì, mentre si trovava all’interno del supermercato Penny Market di Manerba in via Trevisago, è stato notato dalla vigilanza mentre si aggirava in modo strano tra gli scaffali, come se stesse occultando qualcosa. Il sospetto degli addetti del supermercato era fondato: pochi istanti dopo, oltrepassata la cassa, è stato fermato per un controllo e per fuggire ha spintonato con forza l’addetto alla sicurezza, che è però riuscito a trattenerlo quanto è bastato per l’arrivo della pattuglia dei carabinieri, nel frattempo avvisata. Il romeno aveva rubato salumi e bottiglie di vino per un valore di circa 100 euro, ma il tentativo di violenza ha trasformato il reato di furto in rapina impropria. Arrestato, ieri mattin aè stato giudicato per direttissima e condannato a un anno e 2 mesi di reclusione con divieto di ritorno in provincia di Brescia. •