Con l’info-point alla scoperta delle bellezze del territorio

R.DAR.15.08.2018

L’info-point che da alcuni anni ha trovato casa sotto il porticato del municipio e che risponde alle richieste dei turisti, cresce aggiungendo alla normale distribuzione di materiale informativo sul patrimonio storico-culturale di Lonato un calendario di itinerari e visite guidate. A gestirlo è la Fondazione Ugo Da Como, che dopo essersi aggiudicata il bando comunale per la durata di tre anni, ha presentato il proprio progetto di valorizzazione turistica ottenendo un contributo regionale. LE INIZIATIVE in programma fino alla fine di agosto sono tutte gratuite (basta prenotarsi scrivendo a info@lonatoturismo.it ) e comprendono passeggiate naturalistiche e visite a cantine e a siti storico-culturali. Fra queste si segnalano quella attorno alle tracce storiche delle chiese di Sant’Antonio, del Corlo e di San Martino, senza tralasciare la basilica e un’altra alle Fornaci romane. Oggi è in programma la passeggiata naturalistica in Valsorda di circa 5 chilometri, sulle colline di Sedena. Sempre da oggi, e fino al 19, sarà visitabile nel chiostro dell’abbazia di Maguzzano la mostra sulle opere lignee di frà Giovanni da Verona, vissuto tra la fine del XV secolo e l’inizio del XVI. E poi ancora il 21 agosto visita alle Fornaci romane, il 22 al centro storico e il 23 alle cantine Saottini. Tutto le info su lonatoturismo.it. •