L’armata degli scacchi all’assedio del Castello

L’assessore Annalisa Colombo
L’assessore Annalisa Colombo (BATCH)
M.L.P.13.03.2018

Il gioco degli scacchi protagonista per tre giorni a Desenzano. «Scacco matto in castello» è il titolo dell’evento proposto per la prima volta dagli assessorati alle politiche culturali ed educative in collaborazione con l’associazione «Torre & Cavallo», presieduta da Aristide Zorzi. Da venerdì a domenica, nel suggestivo scenario del maniero cittadino, tre giorni ricchi di eventi per tutti gli appassionati del «Nobil Gioco», ma anche per i neofiti. «Questo evento mira a far conoscere a tutti il gioco degli scacchi - ha spiegato l’assessore Annalisa Colombo - come fonte di divertimento, ma anche come occasione di riflessione in una società dove tutto tende ad andare sempre di fretta». Oltre ai tornei dedicati alle scuole, sono in programma svariate iniziative: gare, competizioni amatoriali, conferenze, una mostra di scacchiere storiche e tanti giochi per allenare la mente come Dama, Forza Quattro e calcolo mentale. Proprio a quest’ultima disciplina verrà dedicato il primo torneo della provincia di Brescia in calendario domenica alle 11. Tra le curiosità l’allestimento di una scacchiera gigante dove sabato alle 15 verrà rappresentata la storica partita tra Albert Einstein e Julius Robert Oppenheimer. A completare l’evento anche l’esposizione di una serie di pannelli che racchiudono le origini del gioco degli scacchi e la proiezione di un video che riassume storia e curiosità dell’associazione «Torre & Cavallo». Gli orari: dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 19 (sabato fino alle 22.30). L’ingresso è libero. •