Il controllo di vicinato è in cerca di «volontari»

N.ALB. 16.05.2018

Approda a Bedizzole il « Controllo del vicinato», iniziativa già provata in altri Comuni che coinvolge i residenti nella sorveglianza del territorio contro la delinquenza. L’iniziativa è stata presentata da Enrico Moretto, con la rappresentante provinciale dell’associazione «Controllo di vicinato» Paola Dall’Asta, il sindaco Giovanni Cottini e l’agente di Polizia locale Carmelo Romito. Niente sceriffi e niente ronde: i cittadini che vorranno aderire, faranno puntuali segnalazioni di eventuali presenze e movimenti «sospetti» a carabinieri e Polizia locale. L’agente Romito ha spiegato che a Bedizzole esistono telecamere posizionate in «varchi» per un controllo elettronico, ma fondamentale è avere una segnalazione corretta e tempestiva che fornisca dati precisi. Già dalla presentazione sono giunte numerose adesioni: l’associazione, già presente a Padenghe, sembra proprio destinata ad estendersi anche qui a Bedizzole. •