Unicef Italia,
Rozera sarà
confermato direttore

Il presidente Gianfranco Missiaia
Il presidente Gianfranco Missiaia
13.06.2018

Il presidente provinciale e delegato regionale dell’Unicef, Gianfranco Missiaia, ha partecipato all’assemblea nazionale nella quale è stato eletto il nuovo Direttivo per il prossimo quadriennio. Il Consiglio Direttivo è formato da sei membri selezionati tra i volontari e i presidenti provinciali e regionali, ai quali si aggiungono un rappresentante di Younicef, sezione che raggruppa i giovani volontari compresi fra i 14 i 30 anni, e altri sei candidati esterni. LA LOMBARDIA è la Regione più partecipata con 12 Comitati provinciali (Milano, Brescia, Bergamo, Monza Brianza, Como, Varese, Lecco, Sondrio, Pavia, Cremona, Mantova e Lodi) e forma lo zoccolo duro del Comitato Italiano sia per dimensioni sia per raccolta fondi. «Siamo soddisfatti dell’esito dei risultati che ci vede protagonisti con ben tre candidati lombardi eletti in altrettanti ruoli strategici», spiega Missiaia. Non succedeva dal 1974 anno in cui Ludovico Montini, fratello di Papa Paolo VI, fu socio fondatore e primo presidente nazionale del Comitato Italiano per l’Unicef onlus. Riconferma in vista per il direttore generale Paolo Rozera, bresciano di città, che annuncia: «Vogliamo realizzare in ogni città un luogo da definire casa Unicef, dalla parte dei bambini». Saranno i lombardi Anna Miccoli, funzionaria del Comune di Milano e presidente del Comitato di Monza Brianza, Matteo De Mitri, rappresentante Younicef, e Stefano Taravella, presidente uscente del Comitato regionale lombardo, nel ruolo di presidente dei Probiviri, a dirigere il Comitato Italiano per l’Unicef onlus per i prossimi 4 anni. «Credo sia il giusto riconoscimento per il lavoro svolto dal territorio - sottolinea Missiaia -. Abbiamo formato una squadra con esperienza e capacità per completare in modo efficiente la politica di rinnovamento che prevede di trasformare le sedi territoriali in presidi per l’ascolto e l’inclusione realizzando programmi per la tutela dei diritti dei bambini costituendo reti di collegamento con le istituzioni e le associazioni locali». L’Assemblea ha anche eletto la Commissione esterna: tra conferme e novità siederanno nel Consiglio Direttivo Patrizia Surace, giudice onorario del Tribunale dei minori di Reggio Calabria, Giovanni Malagò, presidente del Coni, lo stilista Brunello Cuccinelli, Ginevra Elkann produttrice cinematografica nipote di Gianni Agnelli e sorella di John e Lapo Elkann, Alberto Baban, fondatore di Tapi, e Walter Veltroni. •