La Domenica
Ecologica ferma
le auto in centro

I partecipanti alla staffetta di Legambiente in piazza  Loggia
I partecipanti alla staffetta di Legambiente in piazza Loggia
19.09.2018

Nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile promossa dalla Commissione Europea col sostegno del Ministero per l’Ambiente per sensibilizzare sui vantaggi dell’utilizzo di sistemi di trasporto alternativi al mezzo privato, a Brescia torna la Domenica Ecologica. Per sottolineare come sia comodo, veloce e conveniente spostarsi con i mezzi pubblici all’interno della città domenica 23 settembre è prevista la chiusura al traffico del centro storico dalle 9 alle 18 con la possibilità di viaggiare per tutta la giornata con il biglietto unico, valido sia in metro che in bus. Brescia Mobilità, di concerto con il Comune di Brescia, offrirà la possibilità di viaggiare per tutto il giorno con il biglietto unico: il biglietto di zona 1, il biglietto di zona 2, il biglietto di zona 1+2 e i titoli di viaggio acquistati a bordo autobus manterranno il costo abituale, ma potranno essere utilizzati per tutta la giornata indipendentemente dal numero di viaggi effettuati. IL BIGLIETTO unico avrà validità anche in caso di acquisto di Mobile Ticket, il biglietto acquistabile tramite sms o con l’app BSMove. La Domenica Ecologica coinciderà con la giornata conclusiva del 2° Brescia Bike Festival, la tre giorni di eventi, laboratori, spettacoli, sfide ed esposizioni che quest’anno si svilupperà tra largo Formentone, piazza Rovetta, piazzale Arnaldo e Sanpolino ma che coinvolgerà l’intera città, compresi gli esercizi commerciali. Ieri sera intanto a Brescia su iniziativa di Legambiente si è svolta la «Breathe Life Challenge», un’iniziativa lanciata dall’Organizzazione Mondale della Sanità e dal dipartimento Ambiente del- l’Onu che invita cittadini e associazioni di tutto il mondo a percorrere (nel corso di più giorni) la distanza di una maratona camminando, pedalando o servendosi dei mezzi pubblici per ridurre l’inquinamento e testimoniare il modo più bello di vivere la città. La staffetta è partita da piazza Loggia toccando punti simbolici della città dal centro storico al parco delle Cave, dall’inceneritore alla zona Caffaro. •