Città Gavardo e Provaglio d’Iseo, doppio schiantoCittà | Città

Gavardo e Provaglio
d’Iseo, doppio
schianto

Le drammatiche conseguenze dell’incidente di Provaglio d’Iseo
Le drammatiche conseguenze dell’incidente di Provaglio d’Iseo
Alessandro Gatta Alessandro Romele 22.10.2018

Alessandro Gatta Alessandro Romele Domenica all’insegna degli incidenti sulle strade bresciane. Il più grave in Valsabbia, con tre vetture coinvolte e addirittura otto feriti, tra cui due bambini, la strada chiusa per più di due ore e traffico in tilt fino a sera inoltrata dopo la paurosa carambola di ieri pomeriggio sulla 45bis in territorio di Gavardo. PER CAUSE ancora in corso di accertamento, poco prima delle 15, una Mercedes «Classe B» ha invaso la corsia opposta di marcia, in direzione di Salò, centrando in pieno la Volkswagen Polo che transitava proprio in quel momento in direzione opposta: le due auto si sono girate in mezzo alla strada e, nella folle corsa, la berlina tedesca ha colpito anche un’altra vettura, una Volkswagen Golf. Tanta paura, ma per fortuna allarme subito rientrato: nessun ferito in gravi condizioni. Nello schianto sono rimasti coinvolti anche due bambini, di 4 e 7 anni, entrambi ricoverati al Civile di Brescia in codice giallo, trasferiti in ospedale in elicottero (atterrato nel prato proprio di fianco alla tangenziale). Altre sei persone sono state costrette a ricorrere alle cure dei medici in ospedale, quattro uomini e due donne: sul posto per soccorrere i feriti sono arrivate prontamente ambulanze inviate da Calcinato, Bedizzole, Salò, Brescia e Nuvolento, oltre ai Vigili del Fuoco e alla Polizia Stradale per i rilievi. La strada è stata chiusa tra le uscite di Gavardo e Prevalle per più di due ore: traffico inevitabilmente in tilt, nelle ore da bollino rosso dei rientri domenicali in particolare dalla zona del lago. L’altro grave incidente è accaduto a Provaglio d’Iseo in via Stazione vecchia, attorno alle 15. Un 26enne, che viaggiava in sella a una Honda Cbr, stava percorrendo la strada che porta verso il centro del paese: all’improvviso una lancia Y è uscita da un parcheggio privato immettendosi sulla via senza accorgersi dell'arrivo della moto. Il conducente non ha potuto fare nulla per evitare l'impatto particolarmente violento. Per effetto dell'urto l'auto si è ribaltata su un fianco e il motociclista è stato scaraventato sull'asfalto. SCATTATO l’allarme sul posto è intervenuta la Polizia stradale di Darfo Boario, la Croce Rossa di Iseo, i volontari di Bornato e l'eliambulanza che ha trasferito al Civile il ferito, ricoverato nel reparto di Rianimazione con la riserva della prognosi. Illese le due persone a bordo dell'auto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA