«Elezioni? Bene il risultato Ora ripartire da via Milano»

Massimo Migliorati al bar «Dolcevite» di piazza Paolo VI 21
Massimo Migliorati al bar «Dolcevite» di piazza Paolo VI 21
MAR.GIAN. 13.06.2018

Massimo Migliorati, 51 anni, insegnante, sfoglia Bresciaoggi al bar «Dolcevite» di piazza Paolo VI 21 e commenta le notizie del giorno. Alle elezioni amministrative una vittoria schiacciante del Pd, si aspettava un simile risultato? «No, pensavo si andasse al ballottaggio perché, nonostante alcune passate Giunte comunali, Brescia per tradizione è una città di destra, ma in queste ultime tornate elettorali ritengo non sia stata scelta una personalità all’opposizione di rilievo. Se la scelta fosse ricaduta su un esponente della Lega probabilmente il divario dei voti ottenuti sarebbe stato ridotto». Si ritiene soddisfatto del risultato delle elezioni? «Sono soddisfatto di questo risultato e spero che Brescia, in questo modo, abbia dato una risposta responsabile. Ora, però, mi aspetto che vengano portati avanti i progetti positivi in essere a partire dalla riqualificazione di via Milano e vorrei che si ponga finalmente rimedio all’annosa questione delle bonifiche dei siti contaminati». Brescia vorrebbe adottare la misura approvata da Milano di bloccare la circolazione dei veicoli a gasolio per il semestre autunno-inverno. Cosa ne pensa? «Cercare di trovare una soluzione al problema dell’inquinamento adottando una sola misura mi sembra illusorio. Ogni provvedimento ha una valenza concreta se inserito in un programma ben più ampio e che interessi in maniera capillare diversi settori». • © RIPRODUZIONE RISERVATA