Caduto da una
scala, lutto
per Barbera

L’azienda di via Vittorio Veneto dove Barbera è stato trovato FOTOLIVE
L’azienda di via Vittorio Veneto dove Barbera è stato trovato FOTOLIVE
P.BUI.11.09.2018

Non ce l'ha fatta Bruno Barbera. L'imprenditore di 76 anni ritrovato il 3 settembre in via Vittorio Veneto, a Brescia, a due giorni dalla caduta dalle scale nella sua azienda, è deceduto domenica mattina nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Civile, dove era stato ricoverato in condizioni critiche. Un'agonia lunga quasi dieci giorni e iniziata sabato 1 settembre.

QUEL GIORNO, secondo la dinamica dei fatti ricostruita dai poliziotti della Questura, Barbera, titolare della Tecnistal è caduto da una scala pieghevole mentre svolgeva alcuni lavori nei locali della sua ditta, al civico 34 della galleria Vittorio Veneto. Un gesto ripetuto innumerevoli volte nella sua lunga carriera lavorativa, che quel giorno ha riservato un malaugurato epilogo. Perché oltre alla grave caduta, che ha provocato gravi ferite al 76enne, la vicenda si è ulteriormente complicata perché l’anziano è rimasto agonizzante sul pavimento fino alla mattina del 3 settembre prima di essere soccorso. È stata la figlia, lunedì mattina, dopo innumerevoli tentativi di mettersi in contatto con il padre che non rispondeva al telefono, a dare l'allarme. Le ricerche si sono subito concentrate nella ditta, davanti alla quale è stata notata l'auto di Bruno Barbera. Per poter entrare è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno sfondato il vetro della parte bassa dell'ingresso. Il 76enne era in condizioni critiche, e non si è più ripreso. Domani alle ore 13.45 saranno celebrati i funerali nella chiesa di S. Alessandro.