Ballo di
Primavera
per il Civile

Il direttore generale del  Civile Belleri con i rappresentanti del  Rotary
Il direttore generale del Civile Belleri con i rappresentanti del Rotary
16.04.2018

Un ballo a sostegno della vita. Nelle sale di Villa Mazzucchelli a Ciliverghe di Mazzano sabato sera è andato in scena in scena il «Gran Ballo di Primavera». Numerosa e significativa la partecipazione. In molti hanno infatti risposto all’invito che aveva come obiettivo il sostegno di un’iniziativa a favore dei più piccoli. Il ricavato della serata, organizzata dal Rotary Club Brescia Est con il sostegno dei club Moretto, Veronica Gambara, Vittoria Alata, Rodengo Abbazia e del Soroptimist Salò Alto Garda, sarà infatti interamente devoluto a favore della Terapia Intensiva Neonatale degli Spedali Civili di Brescia diretta dal dottor Gaetano Chirico (presente alla serata insieme al direttore generale del Civile Ezio Belleri) per l’acquisto di un Cerebral Function Monitoring. Si tratta di un encefalografo in continua del costo di 20mila euro in grado di monitorare la funzione cerebrale di neonati asfittici a seguito di gravi complicanze del parto che può coinvolgere i nati pretermine, ma anche quelli a termine. «Questa patologia – spiega Chirico – è gravata da pesantissime conseguenze neurologiche di cui la più infausta risulta essere la cerebropatia con tetraplegia spastica. Un miglioramento drastico di questi esiti è possibile abbassando la temperatura corporea del neonato a 33,5 gradi per 72 ore per poi farla risalire gradualmente riportandola a quella fisiologica e monitorandola continuamente con l’encefalografo». L'ACQUISTO di questo presidio medico-tecnologico è di fondamentale importanza. Con il «Gran Ballo di Primavera» il Rotary ha voluto ribadire lo spirito di servizio che anima e nutre i suoi soci e si impegna a fare del bene e a sensibilizzare nei confronti della tutela della salute materno-infantile. •

Condividi la notizia