A Brescia Centro
aperta la corsia
«taglia code»

Si attende solo la segnaletica definitiva per completare l’operaLa nuova corsia che canalizza il traffico verso il centro di Brescia
Si attende solo la segnaletica definitiva per completare l’operaLa nuova corsia che canalizza il traffico verso il centro di Brescia (BATCH)
14.08.2017

Manca solo la nuova segnaletica ma i lavori per aggiungere una terza corsia all’uscita del casello autostradale di Brescia Centro per eliminare le code del traffico diretto verso la città sono praticamente ultimati. Centropadane, che ha progettato l’intervento, aveva promesso la chiusura del cantiere prima di settembre e così sarà. La sistemazione era attesa da tempo. Da quando anni fa Centropoadane aveva licenziato il primo progetto della rotatoria di Brescia Centro si era affrettata a dire che sarebbe stata una soluzione provvisoria. Infatti si sapeva che all’uscita dall’autostrada verso il centro città si sarebbero create code interminabili nelle ore di punta. Per ovviare al problema era stata studiata la soluzione tampone della seconda rotatoria a nord della tangenziale sud per l’ingresso verso Milano. Ma anche questa si è rivelata alquanto inefficace. Le code al casello sono rimaste. Da qui la necessità di un intervento più radicale aggiungendo una terza corsia in uscita dal casello verso il centro città, con raddoppio di via Borgosatollo fino al rondò a nord della tangenziale. In particolare il progetto - realizzato dalla struttura tecnica guidata dall’ingegner Roberto Salvadori - prevede l’aggiunta di una corsia in uscita dal casello, con la ridefinizione del perimetro della rotatoria per agevolare il deflusso delle auto verso destra e il centro città. Contestualmente verrà allargata la carreggiata di marcia nel tratto che porta alla rotatoria a nord (quella all’altezza dello svincolo della tangenziale per Milano), che ora è a una corsia e verrà raddoppiata.

PER LA SISTEMAZIONE del- l’uscita da Brescia Centro Centropadane ha investito oltre 100 mila euro, perseguendo l’obiettivo «ambizioso» di eliminare le code una volta per tutte. D’altronde più volte sia il Comune che la Provincia di Brescia, entrambi azionisti della Società autostradale, avevano sollecitato la soluzione. Adesso si attende solo il test di settembre quando il traffico diretto in città riprenderà i ritmi normali per verificare se effettivamente non si formeranno più code all’uscita dal casello.

CORRELATI
Condividi la notizia