TravagliatoCavalli, il congedo è in grande stile

Il vicesindaco Simona Tironi mette a cavallo anche la bellissima figliaIl bilancio di TravagliatoCavalli presenta già un saldo positivo
Il vicesindaco Simona Tironi mette a cavallo anche la bellissima figliaIl bilancio di TravagliatoCavalli presenta già un saldo positivo
Paolo Tedeschi 01.05.2018

Giornata conclusiva oggi per l’edizione numero 39 di TravagliatoCavalli, la più importante fiera equestre all’aperto a livello nazionale. Fin qui baciata in fronte dal bel tempo e capace di attirare già oltre 15mila visitatori. «SPERIAMO che il tempo tenga - commenta il vicesindaco Simona Tironi, in prima linea nell’organizzazione e gestione dell’evento - Finora il trend è stato buono, basti ricordare che nella giornata di debutto abbiamo registrato ben 5mila presenze a fronte delle 2mila del primo giorno dell’edizione passata. Accanto agli specialisti del settore, alle famiglie e a chi viene da fuori, si sono visti anche tanti travagliatesi: abbiamo riempito gare, esposizioni ed eventi, ma anche le serate di gala, che quest’anno erano a pagamento. Siamo riusciti a confermare gli oltre 200 espositori dell’edizione 2017 nonostante la fortissima concorrenza di internet e dell’e-commerce, oltretutto migliorando anche la qualità degli eventi». Una fiera che, come ricordato dal sindaco Renato Pasinetti alla presentazione di Milano, sotto la sua amministrazione e grazie alla gestione affidata ad Ast, in collaborazione con Equiserv, regge anche a livello finanziario e si conclude sempre in sostanziale in pareggio. «Ed è un risultato particolarmente imporante considerando che da anni la nostra fiera non è sostenuta da contributi pubblici - precisa la vicesindaco e neo consigliere regionale - Per l’edizione di quest’anno ci è arrivato solamente un contributo di 2mila euro dal Fise, posso però già annunciare che a partire dalla prossima edizione TravagliatoCavalli tornerà a godere del sostegno economico della Regione», svella Tironi. Per chi sceglierà di visitare TravagliatoCavalli, anche oggi programma ricchissimo. Si va dal pony western show alla presentazione delle discipline equestri Csen, dal concorso di equitazione classica all’atteso derby attacchi, dallo show di cavalli maremmani a quello del cavallo iberico, dal concorso arte eleganza all’ottantesima mostra nazionale del cavallo Haflinger. Non mancherà neanche una dimostrazione di una lezione in maneggio, a cura di Francesca Di Giovanni e degli allievi della Scuola italiana equitazione classica, oltre alla possibilità, sia per grandi che per piccini, di fare il battesimo della sella. In arrivo anche una tappa del campionato regionale di team penning, il mountain trail, l’equitazione classica, la working equitation e una miriade di eventi per bambini con asini, cavalli e cani. Infine, per chi vorrà scatenarsi nel ballo, un’area appositamente dedicata. Conclusione con il botto dalle 17.30 alle 19 con il gettonatissimo gala «Passione» con cavalli e cavalieri di altissimo livello e la regia di Umberto Scotti. Vietato mancare. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo Piano
 
L’OPERAZIONE. Scattano 4 arresti. Il saccheggio di cavi aveva creato disagi nella circolazione dei treni. Caccia ai ricettatori

Furti di rame e ferrovie in tilt La banda di ladri al capolinea

Condividi la Notizia