Segnaletica stradale
Si lavora ai restauri
in un punto a rischio

La scena dell’incidente di venerdì scorso
La scena dell’incidente di venerdì scorso (BATCH)
23.08.2017

Non è un intervento di manutenzione qualsiasi quello che occuperà la scena oggi e domani a Orzinuovi. Il divieto di transito e di sosta, con rimozione forzata dei vicoli in sosta lungo viale XXIV Maggio servirà a permettere all’impresa incaricata dal Comune di provvedere al rifacimento della segnaletica stradale orizzontale e verticale lungo le vie Matteotti e XXV Aprile e su viale XXIV Maggio, e quest’ultima è la strada dalla quale, imboccando l’incrocio con via Alfieri, è uscito venerdì scorso senza rispettare la precedenza, il 68enne Francesco Maina, che per questo è stato travolto da una Golf che arrivava dalla sua destra.

Il pensionato, che viaggiava su un vecchio ciclomotore «Ciao» e che ha riportato un grave trauma cranico, è ancora ricoverato nell’ospedale civile di Brescia, e forse l’incidente avrebbe potuto essere evitato se la segnaletica all’incrocio fosse stata più visibile. L’anziano potrebbe infatti essere stato tradito dal fatto che l’alt sull’asfalto in fondo a viale XXIV Maggio risulta cancellato, mentre il cartello a destra che indica l’obbligo di precedenza è seminascosto dai tigli. R.C.

Condividi la notizia