Faceva
propaganda
all'Isis: arrestato

Faceva propaganda all'Isis: arrestato
Faceva propaganda all'Isis: arrestato
 
13.09.2018

Faceva propaganda jihadista sul suo profilo Facebook, inneggiando alle stragi con cui l’Isis ha colpito l’Occidente. Per questo un richiedente asilo ventenne del Bangladesh, alloggiato in una struttura per richiedenti asilo di Montichiari, è stato arrestato per apologia del terrorismo. L’indagine sul giovane è partita dall’attività di monitoraggio sul web che le forze dell’ordine portano avanti per prevenire e contrastare l’estremismo di matrice islamica. In tale ambito, la polizia ha individuato un profilo Facebook utilizzato anche a scopo propagandistico. Il Gico della guardia di finanza ha cercato di risalire all’utente, che aveva condiviso gli orari dell’alba e del tramonto per pregare secondo la religione musulmana, postando una fotografia con i punti cardinali di Montichiari. Intuendo che l’utente abitasse nel paese della Bassa, sono stati analizzati gli sfondi delle fotografie individuando il posto in cui erano state scattate. Da qui si è risaliti alla struttura di accoglienza per profughi e richiedenti asilo che ospitava il giovane.

CORRELATI