Messa lascia il Consiglio
«Ho un altro progetto»

Il consigliere Gianmario Messa
Il consigliere Gianmario Messa (BATCH)
24.08.2017

Sull’amministrazione di centro-destra guidata da Lorenzo Borzi non batte di certo la bandiera della stabilità, dato che in questi giorni si registra l’ennesimo cambiamento. Ad andarsene questa volta è Gianmario Messa, già capogruppo della Lega Nord, poi consigliere del gruppo misto «Alleanza Ghedi» in cui sono confluiti qualche mese fa i consiglieri eletti per la Lega e nel gruppo «Borzi sindaco». Proprio per dedicarsi a tempo pieno al nuovo progetto di lista civica di destra sta in parte la ragione del suo ritiro, provocato però anche da un malessere che all’interno della maggioranza avvertiva da alcuni mesi. «Ritengo che nell’ultimo periodo siano venute a mancare sia una giusta motivazione da parte mia sia una completa sintonia di pensiero, nei modi di fare, di condividere e gestire determinate questioni. Non si tratta quindi di approvare o meno progetti, programmi o ideali che sono sempre stati comuni e spero lo saranno ancora, ma l’approccio a non convincermi. Lascio in serenità con le persone con cui ho avuto modo di operare e auguro loro un buon lavoro».

LO SCONTENTO non può che riguardare gli alleati, cioè il gruppo di Forza Italia cui di recente ha aderito anche il sindaco (ex militante di Fratelli d’Italia) che finiti i due mandati nel 2019, potrebbe aspirare a incarichi sovracomunali. Messa, alla sua seconda legislatura (dopo esser stato precedentemente assessore), sarà sostituito da Alessandra Storti, prima tra i non eletti. M.MON.

Condividi la notizia