Ghedi avrà le nuove atomiche

Uno dei Tornado dell’Aeronautica Militare fotografato in volo. Gli aerei sono in dotazione alla base bresciana e sono sotto l’egida della Nato
Uno dei Tornado dell’Aeronautica Militare fotografato in volo. Gli aerei sono in dotazione alla base bresciana e sono sotto l’egida della Nato
RODOLFI11.01.2019

Un atto amministrativo pubblicato sul sito del Ministero della Difesa e datato 20 giugno 2018 certifica che è stato previsto un investimento da 30 milioni di euro per modifiche al sistema d’armamento dei Tornado. L’«upgrade» consentirà agli aerei del 6° Stormo di Ghedi di poter essere armati con le nuove bombe a testata nucleare di fabbricazione statunitense. Nel documento, che ha l’intestazione della Direzione generale armamenti, si legge che le modifiche dovranno servire per capacità «non convenzionali» e in particolare per la «Lep», nuova versione dell’atomica B-61. All’atto del timbro, il governo Conte era in carica da sole due settimane e sarà proprio il nuovo esecutivo a decidere se «tagliare» o semplicemente secretare il programma. Intanto, per la prima volta, si èdi fronte a un atto ufficiale che prevede nero su bianco una capacità nucleare dei Tornado. •> PAG 19