Doppio raid,
i vandali devastano
Montichiari

Lo sfottò dei vandali dopo l’incursione nel bar del Centro sportivo di BorgosottoUna stampante distrutta a martellate
Lo sfottò dei vandali dopo l’incursione nel bar del Centro sportivo di BorgosottoUna stampante distrutta a martellate
Valerio Morabito 15.03.2019

Assalto ai locali pubblici di Montichiari. La notte scorsa i vandali hanno messo a segno un doppio raid in altrettanti luoghi molto conosciuti. Il primo al Bar Moma che si trova a fianco della Pieve di San Pancrazio, mentre il secondo si è consumato al Centro sportivo di Borgosotto. Il bar e punto di ritrovo della Pieve, che aveva riaperto ai clienti sabato scorso, è stato preso di mira da una banda di balordi che hanno imbrattato i muri ed i tavolini con scritte ingiuriose rivolte al ministro dell’Interno Matteo Salvini. I vandali però non sono penetrati nel locale, i danneggiamenti sono stati arrecati esclusivamente al giardino. Tra l'altro, non contenti delle loro azioni, i vandali hanno accatastato delle tapparelle di bambù ed hanno acceso un fuoco per cucinare un pollo. I gestori hanno sporto denuncia alle forze dell'ordine, ancora ignoti gli autori del gesto visto, anche perchè le telecamere per la videosorveglianza all'interno del bar non sono funzionanti. Una vera e propria devastazione è toccata all'interno del Centro sportivo di Borgosotto. In via Arrighini i teppisti hanno assaltato il centro gestito dai volontari dell'oratorio. Un'azione, considerando che i vandali hanno portato via solo un computer portatile e l'impianto di videosorveglianza, che appare come una sorta di gesto punitivo nei confronti del Centro sportivo. Per questo motivo, dunque, è un colpo al cuore a quella parte generosa di Montichiari che mette al centro del proprio impegno il volontariato. I danni sono stati ingenti. I vandali hanno preso a martellate computer, stampanti ed un nuovo e costoso registratore di cassa. Non contenti, forse aiutati da un flessibile, hanno sradicato dal muro una cassaforte nella quale però non hanno trovato denaro. Infine hanno danneggiato anche il bar del Centro sportivo e poi hanno lasciato un foglio con la scritta «scusateci», che sa tanto di presa in giro. • © RIPRODUZIONE RISERVATA