Candidatura a sindaco: la Lega andrà alla conta

Marco Togni rompe gli indugi
Marco Togni rompe gli indugi
V.MOR.02.10.2018

La Lega di Montichiari è in fibrillazione in vista della scelta del candidato sindaco. Il capogruppo del Carroccio in Consiglio comunale Marco Togni ha rotto gli indugi mettendosi a disposizione del partito. «Ho dato la mia disponibilità al direttivo di sezione - spiega Togni - non prima di aver valutato con attenzione l'attuale situazione amministrativa in cui versa oggi la nostra città bisognosa di un profondo cambiamento e discontinuità dal passato. Da tempo, con altre forze politiche nazionali e locali - ha aggiunto Togni - abbiamo intrapreso un comune cammino di collaborazione in vista delle amministrative 2019. La prossima vorrei fosse una giunta diversa da quelle che fino ad oggi si sono succedute». La discesa in campo di Togni spariglia le carte nella Lega che aveva fatto affidamento sull’ex sindaco Gianantonio Rosa. Ora si andrà alla conta nel direttivo. «Il progetto che propongo non vuole essere funzionale agli equilibri interni dei partiti - precisa Togni -. Va rispecchiato il nuovo corso che la Lega ha intrapreso a livello nazionale», conclude il capogruppo lasciando velatamente immaginare un’apertura a ipotetiche alleanze con il M5S. •